COME SCEGLIERE CON CHI FARE TRADING

Al giorno d’oggi tutti hanno un conto corrente, chi alle poste, chi in filiale o chi opta per conti esclusivamente online per una maggiore flessibilità e minori commissioni. Il panorama dei conti correnti online ha visto una drastica espansione negli ultimi anni, e i costi sono calati notevolmente, con alcuni istituti di credito che offrono zero spese di tenuta conto e zero spese per le scritture o le operazioni di base quali bonifici, carte di pagamento, bollettini. La maggior parte di questi istituti online ha un’offerta specifica per i clienti che desiderano operare sui mercati finanziari e fare trading su asset quali azioni, indici, ETF, materie prime, ecc.



Nonostante i costi per il trading siano calati negli ultimi anni, specialmente con la riduzione del numero di passaggi manuali richiesti, le banche online non vantano ancora un’offerta particolarmente conveniente per i trader che desiderano operare maggiormente nel breve e medio termine, dove i costi rappresentano una variabile che può fare la differenza tra un’operazione in profitto o in perdita.

La direttiva europea di armonizzazione del mercato finanziario interno allo Spazio economico europeo e la possibilità per gli operatori debitamente autorizzati da un ente di regolamentazione di un qualsiasi Stato membro dell’UE ha fatto proliferare il numero di intermediari, conosciuti anche come broker, specializzati nel trading online, che vantano un’offerta a costo zero o a costi estremamente ridotti, se raffrontati con i tradizionali istituti di credito.

I vantaggi di operare con un broker online sono molteplici e tra questi troviamo la vasta scelta di asset su cui operare, l’assistenza fornita, il materiale formativo a disposizione, i costi, gli orari di apertura e le piattaforme per il trading.

I trader possono operare su oltre 200 strumenti, tra cui coppie valutarie, indici, azioni, materie prime, ETF, valute digitali (Bitcoin, Litecoin, Ethereum, ecc) utilizzando svariate piattaforme per operare anche in mobilità quando non si è davanti al computer.
COME SCEGLIERE CON CHI FARE TRADING COME SCEGLIERE CON CHI FARE TRADING Reviewed by Alberto Treleani on 11:00 Rating: 5

Nessun commento