MADAGASCAR: NUOVE OPPORTUNITÀ PER LE PMI ITALIANE

Una giornata a Roma fortemente voluta dalla Chambre de commerce de l’industrie Italie-Madagascar che è stata segnata dal convegno sulla cooperazione e sullo sviluppo tra i due paesi “Crescere insieme per un futuro migliore”. I lavori sono stati impreziositi dall’intervento del presidente della Repubblica del Madagascar, Hery Rajaonarimampianina, seguito da quello di vari ministri del paese africano. 


Ciro Visone ha presentato la Chambre de commerce de l’industrie Italie-Madagascar, mentre Laura Mazza, direttore generale della Chambre de commerce e segretario generale di Unimpresa, ha parlato del “fare rete” come ruolo chiave tra imprese e istituzioni. Focus sulla ricerca scientifica e sul trasferimento tecnologico nell’intervento di Vincenzo Naso, direttore generale del Centro interuniversitario di ricerca e sviluppo sostenibile. Giuseppe Capuano, economista del ministero dello Sviluppo economico, ha illustrato lo scenario economico Italia-Madagascar. Produzione e sviluppo della pesca, poi, sono stati i temi affrontati dal presidente nazionale della Federazione Pesca di Unimpresa, Orazio Saracino. Ampio spazio al tema dell’agricoltura e dell’agroalimentare, illustrato dal presidente della Federazione Agricoltura di Unimpresa, Mario Braga.

La Chambre de Commerce de l’Industrie Italie – Madagascar ha ottenuto le autorizzazioni dai ministeri malgasci competenti nel mese di giugno 2017 e, sotto la spinta del Presidente della Camera di Commercio italo-malgasia Ciro Visone, che da anni si occupa dello sviluppo degli investimenti italiani in Madagascar, sono stati firmati diversi patti d’intesa volti a portare il know-how italiano in Madagascar, favorendo sia lo sviluppo dell’industria e del design, sia la formazione superiore.

Il Madagascar è un paese che segue, in quanto ex colonia, il sistema scolastico francese, e può vantare un tasso di crescita di iscrizione agli studi superiori del 15% ma, come ha dichiarato un funzionario del governo malgascio, non vi sono abbastanza aule e professori per venire incontro alla domanda crescente di formazione. 

Presente agli incontri anche l’Università Popolare degli Studi di Milano, che con la sua esperienza nella formazione online e la possibilità di emettere titoli accademici, sarà in prima linea per lo sviluppo della formazione in Madagascar.

Nel video seguente il Presidente del Madagascar, in seguito a un incontro con il Rettore Magnifico dell'Università Popolare degli Studi di Milano ha ringraziato pubblicamente per gli sforzi comuni tra i due paesi e per l'accodo raggiunto con l'Università del Madagascar.



Nel suo discorso ai convenuti, il presidente del Madagascar, Hery Rajaonarimampianina, si è dichiarato felice del fatto che la cooperazione è già attiva, grazie al patto d’intesa firmato fra l’Università degli Studi del Madagascar e l’Università Popolare degli Studi di Milano, intesa che andrà a vantaggio degli studenti malgasci, degli insegnanti dl suo paese e, in definitiva, di tutto il Madagascar. Il presidente è stato inoltre insignito dal Magnifico Rettore dell’Università Popolare degli Studi di Milano della Laurea Honoris Causa in Scienze Politiche, e anche del Premio internazionale dedicato al padrino delle Università Popolari Gabriele D’Annunzio.



L'Università Popolare degli Studi di Milano nasce come Università Popolare nel 1901, e si è evoluta fino a diventare un'università internazionale, sapendosi adattare a tempi e migliorandosi costantemente. Riconosciuta a statuto speciale come Università Internazionale con titoli avente valore legale secondo la Convenzione di Lisbona sul riconoscimento del titolo in tutta Europa, in Italia offre numerosi corsi, fra i quali troviamo i percorsi triennali e biennali magistrali in Sociologia ad indirizzo psicologico, Scienze Politiche a vari indirizzi, Scienze della Comunicazione, Giurisprudenza internazionale ciclo unico (non abilitante all’esame di Stato), Ingegneria civile ambientale (non abilitante all’esame di Stato), Economia e Diritto, e Criminologia.

Tutti i video dell'incontro sul canale ufficiale dell'Università Popolare di Milano 

MADAGASCAR: NUOVE OPPORTUNITÀ PER LE PMI ITALIANE MADAGASCAR: NUOVE OPPORTUNITÀ PER LE PMI ITALIANE Reviewed by Claudio Pasqua on 10:06 Rating: 5

1 commento

Mattia Perotti ha detto...

Complimenti vivissimi ai Rettori che si sono succeduti presso l'Università Popolare di Milano
Vi seguo da tanti anni, da quando era rettore la giudice Tina Lagostena Bassi, una grande donna e una grande professionista e ho visto i progressi svolti soprattutto nei onfronti di paesi come il Burkina Fasu e la Costa d'Avorio e ora anche il Madagscar. L'impegno che mettete con borse di studio per aiutare i giovani di questi paesi vi fa onore.
Grazie ancora