BUNDESBANK: IN MOSTRA I LINGOTTI D'ORO RIMPATRIATI

Lingotti d'oro della Bundesbank in mostra al museo dei soldi in Germania, il nome della mostra che durerà fino a settembre è "Oro. I tesori alla Bundesbank Tedesca".


L'esibizione di alcuni dei lingotti d'oro che fanno parte delle tante tonnellate rimpatriate velocemente dalla germania negli ultimi tempi, sono l'ennesimo esempio di quanto la germania creda nell'oro come moneta oltre che come riserva d'oro.

Una montagna alta 270mila lingotti, equivalente a 3.373,6 tonnellate, pari a un valore che orbita attorno ai 117 miliardi di euro. Sono queste le dimensioni e i valori delle riserve auree della Bundesbank, dati a fine 2017, le più grandi al mondo dopo quelle degli Stati Uniti (che superano le 8mila tonnellate) e superiori a quelle della Banca d’Italia di quasi mille tonnellate. Lingotti che sono passati di mano in mano, e hanno fatto il giro del mondo prima di approdare alla Banca centrale tedesca e fermarsi lì. Il lingotto custodito nei caveau della Bundesbank più datato di tutti, segnato da difetti di fusione e stoccaggio, risale al 1917 ed è stato prodotto dalle raffinerie Rothschild & Son Ltd: inciso dal tempo e da numerose cifre, alcune barrate e una sola cancellata, conserva la storia dei suoi proprietari. 

Fino a pochi anni fa la maggioranza delle riserve d'oro tedesche erano custodite al di fuori dei confini nazionali nei caveau di paesi occidentali come l'America, l'Inghilterra, la Francia,.
Questa decisione era stata presa in periodo di guerra fredda quando i paesi occidentali vincitori della seconda guerra mondiale volevano evitare il pericolo che i lingotti d'oro cadessero nelle mani della russia in caso di un'invasione.

Negli ultimi anni non sussistendo più le condizioni del pericolo russo la pressione dell'opinione pubblica tedesca sulla Bundesbank sul rimpatrio delle proprie riserve fatte si è fatta insostenibile costrongendo il governo a rimpatriare in tutta fretta i lingotti d'oro tedeschi.

Le riserve d'oro tedesche si posizionano al secondo posto nel mondo con circa 3400 tonnellate dietro solo agli Stati Uniti che staccano nettamente i tedeschi con oltre 8100 tonnellate.



Al terzo posto di questa classifica troviamo l'italia e la francia quasi a pari merito con circa 2400 tonnellate, la Cina l'attuale super potenza economica è solo al quinto posto con 1800 tonnellate seguita dalla Russia con 1500 tonnellate.


BUNDESBANK: IN MOSTRA I LINGOTTI D'ORO RIMPATRIATI BUNDESBANK: IN MOSTRA I LINGOTTI D'ORO RIMPATRIATI Reviewed by Redazione on 19:03 Rating: 5

Nessun commento