COSA FARE QUANDO LE BANCHE SOTRAGGONO INGIUSTAMENTE SOLDI ALLE AZIENDE

Può un’azienda ottenere indietro le somme ingiustamente sottratte dalle banche o dagli istituti di credito? 




Grazie a SDL Centrostudi, fondata dall'avvocato Serafino di Loreto a Brescia nel 2010, e velocemente diventata azienda italiana leader di settore negli ambiti connessi alla tutela, crescita e risparmio di persone e aziende alle prese con gravi difficoltà economiche, personali e commerciali, è possibile, con il duplice effetto di mantenere attivi sul mercato soggetti economici capaci di fare business e creare lavoro e opportunità anche verso terzi, evitando al contempo atti drammatici quali il ricorso alla morsa del suicidio per imprenditori, artigiani, commercianti e utenti alle prese con debiti soffocanti e stringenti dai quali non sembra più esserci alcuna via di scampo, così come spesso troppe volte, purtroppo, le cronache hanno raccontato e documentato in questi anni difficili ancora in corso. 

Uno degli ultimi casi di vittoria contro le banche è legato a un’azienda salentina che stava per chiudere i battenti perché non ce la faceva più a causa del proprio indebitamento verso le banche, legato al fatti di aver pagato troppi interessi e spese eccessive alla banca con la quale intratteneva da lungo tempo un rapporto di conto corrente e che pretendeva il pagamento di un notevole debito. 

Come poi è risultato in tribunale - spiega alla nostra redazione l'avvocato Serafino Di Loreto - il debito in realtà era inesistente, perché la capitalizzazione trimestrali degli interessi, a tutto vantaggio dell’istituto creditizio, non era stata pattuita fra le parti, con un saldo a favore dell’utente bancario di oltre 70mila euro.
Si tratta dell’ennesima dimostrazione del fatto che le banche, nonostante le numerose sentenze a sfavore, hanno continuato a violare la legge e a pretendere interessi e costi maggiori di quelli legali, causando un notevole ed ingiustificato aggravio per imprese e consumatori. 
In diversi casi ciò ha portato a diversi suicidi causati dai debiti, e per contrastare questa situazione è stata promulgata la Legge 3/2012 cosiddetta salva suicidi, che assiste il soggetto in difficoltà in tutte le fasi del percorso di risanamento delle proprie pendenze. 
Siamo di fronte, conlude l'avv. Serafino Di Loreto, fondatore di SDL Centrostudi, di “Un provvedimento legislativo di cui poco si parla, ma che consente di riabilitare soggetti fortemente sovraindebitati non fallibili che versano in condizioni disastrose, stralciando e azzerando buona parte delle loro pendenze, al contempo ripulendoli da ogni segnalazione negativa e riabilitandoli ex novo presso tutte le Centrali Rischi Interbancarie, rendendoli dunque di fatto nuovamente finanziariamente credibili e altrettanto accessibili al credito al consumo. Restituendo così il sorriso e la certezza di una vita migliore a chi si sottopone a tale procedura”

COSA FARE QUANDO LE BANCHE SOTRAGGONO INGIUSTAMENTE SOLDI ALLE AZIENDE COSA FARE QUANDO LE BANCHE SOTRAGGONO INGIUSTAMENTE SOLDI ALLE AZIENDE Reviewed by Redazione on 17:44 Rating: 5

Nessun commento