ROTTAMAZIONE CARTELLE EQUITALIA 2018: ARRIVANO 950MILA LETTERE

Quasi un milione di lettere in arrivo per la rottamazione-bis. Chi ha partecipato alla rottamazione delle cartelle di Equitalia sta per ricevere, entro i termini di legge fissati al 30 giugno, le comunicazioni contenenti i bollettini per i pagamenti delle rate tramite poste o posta elettronica certificata. 

sdl centrostudi, equitalia

Si tratta infatti della seconda parte del bando relativo alla rottamazione delle cartelle esattoriali, mentre il terzo è relativo al pagamento delle rate: la prima rata è in scadenza il 31 luglio per i carichi 2017 e quindi entro il 31 ottobre la rata per chi ha cartelle rottamate nel periodo 2000 al 2016. I pagamenti avverranno tramite l’apposito bollettino Rav, attraverso la banca, l’ufficio postale, l’home banking, i tabaccai, il sito internet Riscossione o con la App di Riscossione Equiclick ed infine al Bancamat


Leggi Anche



Delle 950.000 adesioni alla rottamazione il 62 per cento delle domande è transitato attraverso il nuovo sito della Riscossione, Equipro (riservata ai professionisti fiscali), con il Faidate (foglio elettronico semplificato con cui i contribuenti senza password hanno potuto aderire alla rottamazione) e attraverso la posta elettronica certificata. La digitalizzazione messa in campo dal direttore dell’Agenzia Ernesto Maria Ruffini ha consentito di richiedere e ottenere la rottamazione di oltre 9 milioni di cartelle da rottamare nella prima edizione della rottamazione. Con l’estensione voluta dal governo Gentiloni, che ha dato il via alla rottamazione bis, i contribuenti interessati hanno avuto modo di risparmiare tra il 30 e il 40 per cento, con 950.000 domande di rottamazione, contro le 600.000 previste invece dal MeF.


ROTTAMAZIONE CARTELLE EQUITALIA 2018: ARRIVANO 950MILA LETTERE ROTTAMAZIONE CARTELLE EQUITALIA 2018: ARRIVANO 950MILA LETTERE Reviewed by Redazione on 14:58 Rating: 5

Nessun commento