VENETO BANCA E POPOLARE DI VICENZA: QUANTO CI È COSTATO EVITARNE IL FALLIMENTO?

Il rapporto fra deficit e Pil, uno dei parametri più monitorati per valutare la stabilità dei conti italiani, rischia di subire uno scossone non indifferente a seguito del salvataggio di Veneto Banca e Popolare di Vicenza, attuato per evitare il fallimento dei due istituti e il tracollo del territorio circostante. 



Nell'estate 2017, al termine di una lunga trattativa con l'Europa, lo Stato ha sborsato 4,8 miliardi sotto forma di iniezione vera e propria di liquidità e ha concesso 12,4 miliardi di ipotetiche garanzie per permettere ad Intesa San Paolo di salvare il salvabile e di prelevare gli asset ancora sani delle due banche. Eurostat, appositamente sollecitato in proposito, ha chiarito, a distanza di 9 mesi, che l'impatto complessivo sui conti della doppia operazione è di 4,7 miliardi per quanto riguarda il deficit e di 11,2 miliardi per il debito.

Leggi anche

In pratica il rapporto tra deficit e Pil, calcolato dall'Istat all'1,9% nelle stime provvisorie di marzo, potrebbe quindi salire di qualche decimale, così come potrebbe risalire il valore del debito pubblico, la cui discesa era stata salutata con entusiasmo, prima delle elezioni del 4 marzo, sia dal premier che dal ministro dell'Economia.

Considerando il salvataggio come operazione una tantum, l'effetto non si sentirebbe invece sul deficit strutturale, quello considerato valido per il rispetto delle regole europee sul pareggio di bilancio.

Anche il debito, stimato in calo al 131,5%, potrebbe subire qualche revisione, ma in questo caso fonti del Tesoro ricordano che parte dell'impatto è già stato contabilizzato nel fabbisogno. Sugli oltre 11 miliardi misurati da Eurostat, il peso effettivo da incorporare nei nuovi dati dovrebbe quindi essere limitato a circa 6 miliardi.

Secondo quando riportato dal Codacons, il costo totale dell’operazione sarà pari a 662 euro per ogni singola famiglia italiana, per favorire il salvataggio di banche ridotte al fallimento da una mala-gestione, i cui costi vengono di conseguenza scaricati sulla collettività.
VENETO BANCA E POPOLARE DI VICENZA: QUANTO CI È COSTATO EVITARNE IL FALLIMENTO? VENETO BANCA E POPOLARE DI VICENZA: QUANTO CI È COSTATO EVITARNE IL FALLIMENTO? Reviewed by Redazione on 19:58 Rating: 5

Nessun commento